7 motivi per praticare lo scambio di libri – e perchè ti cambierà la vita

La mattina del 1 gennaio ho deciso di iniziare il nuovo anno con qualcosa che mi facesse guardare a quello passato con gratitudine, e al 2016 con speranza. Mi sono alzata dal letto e ancora in pigiama/piedi nudi ho incominciato ad arrampicarmi qui e là sulle librerie di casa per trovare tutti i libri che quest’anno ho ottenuto su AccioBooks (il sito dedicato allo scambio di libri che ho aperto da poco più di un anno).

E, oh hey!, la pila è altissima e pericolante — sono 29 libri! (con un 30esimo in arrivo). 
Sono tutti in ottime condizioni, molti grandi successi, qualche perla rara — ma la cosa migliore è che non li ho pagati con soldi, ma con altri libri, che io avevo già letto e che quindi potevo lasciar andare (QUI trovate tutto sul funzionamento di AccioBooks). E sapete una cosa? Mi è sembrato l’unico modo in cui i libri andrebbero ottenuti.

Lo scambio di libri è una di quelle pratiche che ti cambiano la vita; sia materialmente (da quando ho iniziato a praticarlo non ho quasi più comprato un libro nuovo e, dopo aver eliminato tutti i libri che non mi interessavano più, ho una libreria che davvero parla di me) sia interiormente (liberarsi dal superfluo dà una meravigliosa sensazione di leggerezza).

Qui sotto trovate i 7 motivi principali per cui consiglio ad ogni appassionato di libri di provarlo, con la certezza che una volta iniziato, smettere sarà impossibile. Si parte!

paulo-coelho-citazioni

1. Restituisci ai libri la loro vera ragione d’essere
Questo principio è la certezza che c’è alla base di AccioBooks: vedo i libri come dei messaggeri, e sono convinta che la loro ragione d’esistere sia di portare il loro messaggio a più persone possibili.
Lasciando i libri a prendere polvere su uno scaffale li priviamo del loro scopo ultimo. Avete mai pensato che un libro che a voi non è piaciuto potrebbe cambiare la vita di qualcun altro? E non è un gesto meraviglioso dargli la possibilità di farlo, rendendolo di nuovo libero di viaggiare? Io credo fortissimamente che la risposta sia si.

virginia-woolf-citazioni

2. I libri usati sono oggetti affascinanti e magici
Per tutta la vita ho comprato solo libri nuovi, i più intonsi e perfetti che riuscivo a trovare, ma lo scambio di libri mi ha iniziata al fantastico mondo dei libri di seconda mano. A parte gli ovvi vantaggi pratici – libri scontatissimi, fuori catalogo o in fascinose edizioni vintage – i libri usati, con le loro pagine segnate dal tempo e impregnate delle emozioni, dalle risate e dalle lacrime dei precedenti proprietari, sono oggetti letteralmente magici. Lo pensava anche Virginia Woolf.

henry-miller-citazioni

3. La condivisione aumenta la ricchezza
Avete notato che quando condividete qualcosa che amate con qualcun altro la magia non si dimezza ma si moltiplica? Condividere un oggetto carico di significato come un libro aumenta esponenzialmente questa semplice legge della natura.

4. Ti allena al distacco dai beni materiali
Se separarci dai libri del cuore ci sembra un’impresa ai limiti dell’impossibile, diversa è la questione per tutti quei libri che non ci sono piaciuti, che ci sono piaciuti discretamente, o anche molto, ma con cui non abbiamo nessun legame affettivo e sappiamo non rileggeremo di nuovo. Guardate le vostra libreria: se andasse a fuoco, quanti sono i libri che vi spezzerebbe davvero il cuore perdere, con cui avete un vero legame emotivo? E di quanti invece non sentireste la mancanza? Gli appartenenti al secondo gruppo sono i candidati ideali per lo scambio, e grazie a loro ti abituerai gradualmente a liberarti di beni materiali che non ci sono indispensabili, ma ci danno l’illusione di esserlo – è una pratica che fa bene al cuore. E chissà che un giorno non arriveremo tutti a condividere anche i nostri libri del cuore ; )

5. Ti aiuta a creare una libreria che ti somiglia davvero
Prima che iniziassi a praticare lo scambio la mia libreria era un miscuglio disordinato dei libri di tutta una vita, conteneva: i libri illustrati di quando ancora non avevo imparato a leggere, i tremendi libri adolescenziali, i libri del cuore, libri che avevo odiato, libri che non mi ricordavo nemmeno di possedere, i libri che mi avevano cambiato la vita e quelli con cui avevo sprecato un pomeriggio.
Dopo un anno di scambi la mia libreria contiene: i libri che ho davvero amato e con cui ho un vero legame emotivo, e libri che non ho ancora letto ma che non vedo l’ora di iniziare.
E senza che il numero sia variato. Tornerei indietro? Mai. Voglio che la mia libreria, come ogni altra cosa nella mia vita, sia sgombra dal superfluo e mi somigli davvero.

6. Fai un favore al Pianeta Terra
Scegliere di donare nuova vita ai libri usati e di lasciarli liberi di viaggiare di proprietario in proprietario, riduce l’utilizzo di carta vergine e non necessita di processi di riciclaggio. Riutilizzare è più ecologico che produrre o riciclare.

7. Fai un favore al tuo portafoglio
E per l’ultimo punto, porto il discorso in territori più materiali, ma non per questo meno rilevanti.
Se avessi comprato in libreria tutti i libri che ho ottenuto quest’anno con lo scambio avrei speso oltre 250€; utilizzando il booksharing, gli unici soldi che ho speso sono quelli utilizzati per le spedizioni, per un totale di 37€ – il prezzo di 2-3 libri nuovi, su un totale di 30 libri ottenuti. Devo aggiungere altro?

Ecco qua! Questa è la mia Top 7 dei motivi per cui amo lo scambio di libri, per cui non tornerei mai indietro ai volumi intonsi delle librerie, e del perchè AccioBooks ruota intorno a questa pratica magica e benefica.
Ma ora voglio sapere di te: hai mai provato lo scambio di libri? Lo ami quanto me? E se no, perchè?

Condividi questo articolo con tutti i bookworms che conosci attraverso i bottoni social che trovi qui sotto, e ovviamente, buon 2016! Che sia un anno di belle parole e fatti ancora più belli

Gloria

2 Comments

  • 9 mesi ago

    Ciao Gloria e complimenti per l’iniziativa e questa riflessione. Buon proseguimento! 😀

    • Gloria Pozzoli
      Gloria Pozzoli
      9 mesi ago

      Grazie mille Nicholas! 😀

Leave A Comment

Related Posts